23/06 (h.11-15) and 24/06(h.15-20) CHROMAFLEX workshop with Richard Tuohy at Ark-Film-Lab Napoli

In occasione della sua presenza a Napoli per l’Independent Film Show, Richard Tuhoy sarà all’Ark-Film-Lab del TERZOPIANOAUTOGESTITO Giovedì 23 Giugno (dalle 11.00 alle 15.00) e Venerdì 24 Giugno (dalle 15.00 alle 20.00)per tenere un workshop sul ChromaFlex.

ginza strip

Il workshop esplora una nuova tecnica fotochimica che permette di ottenere immagini in negativo e positivo a colori e immagini in bianco e nero sulla stessa striscia di film controllandole selettivamente. Per di più questa tecnica permette di prendere  tutte le decisioni di selezione in piena luce. Il ChromaFlex può generare zone di colore negativo, zone di colore positivo, aree di bianco e nero, così come aree trasparenti o nere tutto su un’unica striscia di pellicola cinematografica o addirittura all’interno di un singolo fotogramma. Inoltre,  dal momento che tutto il lavoro sul colore averrà in piena luce, sarà possibile vedere con i propri occhi la magia della chimici agire sul film. Il processo inizia con una stampa o una ripresa a colori su materiale da stampa . Invece di sviluppare questa pellicola nel normale processo  ECP, il metodo ChromaFlex comporta un primo sviluppo della pellicola che produce una strana immagine positiva in bianco e nero. Una volta che questa fase è completata, il film è pronto per essere manipolato in piena luce. A questo punto,diverse superfici della pellicola possono essere selezionate per diventare positive o negative a colori o essere lasciate in bianco e nero o trasformate in film  completamente nero o trasparente. Queste aree vengono selettivamente coperte con nastro adesivo che impedisca l’azione dei chimici. La pellicola viene selettivamente immersa in una serie di soluzioni chimiche per il colore prima di rimuovere il nastro e di ripetere i bagni. Si tratta di una tecnica unica di sviluppo della pellicola con molte possibilità da indagare.

Richard Tuohy è uno dei filmmaker sperimentali più attivi attualmente in Australia. Il suo film ‘Iron-Wood’ ha vinto il primo premio (ex aequo) al festival del cinema sperimentale ‘Abstracta 2009’ a Roma. Ha fondato il laboratorio Nanolab in Australia – un laboratorio specializzato nella lavorazione del film di piccolo formato. Mediante l’Artist Film Workshop (vedi artistfilmworkshop.org) incoraggia attivamente altre persone a lavorare con la pellicola cinematografica. Egli è anche il direttore e fondatore dell’Australian International Experimental Film Festival.

Il workshop  è aperto ad un massimo di 15 partecipanti – è importante la prenotazione
Quota di partecipazione: 10 € a persona

INFO e PRENOTAZIONI:
arkfotolab@autistici.org oppure andrea: 3202523718 infopiccolaofficina@yahoo.it

 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

<span>%d</span> bloggers like this: